Semplifica la tua vita in azienda
il Magazine di TeamSystem Enterprise

Come gestire un'azienda olearia

11.05.2021 | | Aziende agroalimentari

POST BLOG_799X444_1739445053_WINE&OIL_Come gestire unazienda olearia

Gestire un’azienda agricola nel settore vitivinicolo può essere un business molto soddisfacente. L’importante è utilizzare un software gestionale pensato per il settore agroalimentare. Ecco la soluzione di TeamSystem.

Gestire un’azienda agricola nel settore vitivinicolo può essere un business molto soddisfacente. L’importante è utilizzare un software gestionale pensato per il settore agroalimentare. Ecco la soluzione di TeamSystem.

In Italia l’ambito agroalimentare è sicuramente tra i settori trainanti del paese. La gestione di un’azienda agricola, infatti, è oramai un’attività che abbraccia e coinvolge molti imprenditori. I campi d’azione in questo ambito sono diversi e tutti fondati su alcuni cardini del Made in Italy: qualità e passione.

Tra le principali produzioni compaiono i cereali e le colture vitivinicole, con olio e vino tra i prodotti più apprezzati dagli italiani e dai consumatori esteri. Per questi motivi aprire un’attività simile potrebbe essere una strada di business molto redditizia e in grado di regalare tanta soddisfazione. Pensiamo per esempio a un frantoio, senza dubbio un’occasione per coniugare un prodotto apprezzato sul mercato e dal valore inestimabile. Ma come gestire al meglio un’azienda agricola di questo tipo? Quali sono gli aspetti imprenditoriali da considerare? Come scegliere il miglior software per una perfetta gestione? Queste e altre domande trovano risposta in questo articolo.

Scopri TeamSystem Wine & Oil

Gestire un’azienda agricola: perché l’Italia è la nazione giusta?

Come già accennato l’Italia è tra i principali mercati agricoli. Allo stesso tempo i prodotti che vengono coltivati sono molto apprezzati da tutti gli italiani e dai consumatori esteri. Ed esiste un motivo preciso: il nostro paese si presta perfettamente alla produzione agricola.

Il territorio del belpaese infatti è estremamente variegato. Abbiamo zone collinari, aree marittime e lacustri, montagne, pianura. Insomma, a livello geologico non ci manca proprio nulla. A questo vi è da aggiungere una radicata cultura culinaria; non a caso la nostra cucina è apprezzata in tutto il mondo, e se ciò è possibile è anche grazie all’elevato standard delle nostre materie prime, come l’olio e gli altri prodotti della nostra agricoltura.

Attualmente in Italia ci sono numerosissime aziende che si occupano di agricoltura. A oggi si contano circa un milione e mezzo di aziende agricole e zootecniche e quasi 60 mila aziende dedite allo sviluppo di prodotti biologici, senza contare gli innumerevoli agriturismi distribuiti su tutto il territorio. Troviamo i grandi produttori così come le piccole aziende agricole, spesso riunite in cooperative. Il settore agricolo dà così lavoro a migliaia di persone e permette di portare nelle case dei prodotti di altissima qualità e vastissima biodiversità.

Il fatto che esistano numerosi produttori agricoli, come per esempio i frantoi, non è però sinonimo di stabilità del settore. Gli aspetti burocratici e le imposizioni fiscali della legge italiana spesso finiscono per mettere in crisi gli imprenditori che, oltre tutto, devono fare i conti con la concorrenza spietata dei mercati extraeuropei.

Per chi vuole capire come gestire al meglio un’azienda agricola queste sono considerazioni da non dimenticare. Ciò non significa che, per esempio, un’azienda olearia sia di partenza un’idea sbagliata, anzi. È solo un avvertimento per muoversi con attenzione e professionalità nel settore: per avere successo nell’ambito agricolo è determinante puntare sulla qualità, e uno standard qualitativo elevato non può prescindere da una gestione professionale dell’azienda agricola.  

Gestione di un’azienda agricola: quali sono i punti chiave?

Come in qualsiasi attività imprenditoriale anche la gestione di un’azienda agricola richiede la capacità di poter amministrare con successo l’aspetto produttivo e tutte le attività collaterali (ma non meno importanti) come l’aspetto economico, quello commerciale, la relazione con gli istituti di credito e la gestione del personale.

Non solo, gestire un’azienda agricola significa anche fare i conti con i rischi d’impresa che possono da un momento all’altro mandare all’aria mesi di lavoro. Si pensi per esempio al nemico giurato degli agricoltori, il meteo, che può manifestarsi con un’improvvisa e inaspettata siccità oppure un mese particolarmente piovoso. Per non parlare di eventi difficilmente preventivabili, come una grandinata epocale o una nevicata fuori stagione. Secondo le stime della protezione civile ogni anno questi eventi generano una perdita di circa 7 miliardi di euro sulla produzione.

Gestire un’azienda agricola vuol dire avere una visione a 360° dell’intera attività. Ciò significa fare in modo che l’impresa sia guidata da professionisti del settore, che venga dato il giusto peso alle pratiche assicurative e burocratiche e che sia ottimizzato tutto il processo di collegamento tra area produttiva e area gestionale. Una visione olistica oggi necessaria per restare competitivi sul mercato.

Software gestionali: perché sono importanti per le aziende agricole?

Per avere una visione complessiva dell’intero processo aziendale oggi non si può prescindere da un software gestionale di livello. In primis risponde perfettamente alla trasformazione digitale a cui stanno partecipando gran parte delle aziende di tutti i settori, anche di quello agricolo. Ciò significa una maggior velocità di trasmissione dei dati e una conseguente ottimizzazione di tempo e risorse. In seconda battuta un software gestionale è in grado di sostenere un archivio storico dei dati stessi. Quali sono i numeri delle annate passate? E gli incassi? Le spese sostenute? E così via.

Infine, da non sottovalutare, c’è la possibilità per le aziende che operano in cooperativa di avere un unico gestionale condiviso. Questo è oggi possibile grazie al perfezionamento e al costante miglioramento della tecnologia cloud, una soluzione informatica che permette alle aziende agricole di accedere ai propri gestionali in qualsiasi momento e da qualunque posizione. L’ennesima dimostrazione che anche il settore agricolo sta viaggiando verso un’impostazione sempre più smart e digitale.

Gestione di un’azienda olearia: come sfruttare i software gestionali

Per fare un esempio dell’importanza dei software nella gestione di un’azienda agricola possiamo portare l’esempio di un frantoio. Grazie al supporto di un programma specifico anche un’attività come l’oleificio può ottenere enormi benefici, su tutti i livelli.

Per quanto riguarda l’area produttiva e strettamente legata alla coltura può rivelarsi utile per monitorare le condizioni meteorologiche, per rilevare scostamenti di produzione di anno in anno o per la programmazione delle operazioni quotidiane. La forza dei software gestionali è anche quella di poter integrare facilmente le diverse aree aziendale. Per cui lo scostamento di produzione rilevato può essere relazionato alla movimentazione del magazzino o gli acquisti sull’eCommerce. In questo modo è facilmente verificabile se a una diminuzione della produzione è corrisposto anche un calo dell’interesse dei consumatori.

TeamSystem Wine & Oil: il programma per gestire un frantoio

TeamSystem Wine & Oil è il software ideale per consentire una gestione perfetta e complessiva di un’azienda olearia o vinicola. Il punto di forza di questa soluzione è quello di essere stato concepito sull’esperienza di migliaia di imprenditori agricoli. Per questo motivo non c’è nessuna area aziendale che non possa essere amministrata con successo grazie al software.

Gli ingegneri di TeamSystem hanno concepito la soluzione Wine & Oil partendo da un presupposto fondamentale: il settore vitivinicolo italiano deve adeguarsi velocemente alla digitalizzazione di tutti i processi aziendali, in modo da non perdere la propria leadership competitiva. Cosa significa? Che il mercato è radicalmente cambiato e chi non si adatta rischia di vedere vanificati anni e anni di sforzi. Sono cambiate le modalità di acquisto degli acquirenti, le strategie di commercializzazione, quelle di marketing e l’approccio al monitoraggio interno dei prodotti.

TeamSystem Wine & Oil è specificatamente pensato per il settore dell’Agrifood e consente di garantire la gestione dell’intero business, dal vigneto fino alla vendita. Ecco nel dettaglio i vantaggi di utilizzare questo software gestionale:

  • Semplicità di gestione: è perfetto per le aziende agricole olivicole e vinicole che necessitano di un’amministrazione intuitiva e integrata tra le varie aree aziendali:
  • Compliance normativa: TeamSystem Wine & Oil supporta le aziende vitivinicole a rispettare tutti gli adempimenti normativi previsti dal settore;
  • Analisi strutturata: con questo software l’azienda olivicola può valutare attentamente e costantemente i margini del prodotto o della linea di produzione. In questo modo può posizionare sul mercato i prodotti al giusto prezzo, prevedere il fabbisogno finanziario dell’azienda e ipotizzare il tempo di recupero di un investimento.
  • Rintracciabilità e sicurezza: ogni prodotto è costantemente monitorato e sempre rintracciabile durante tutto il suo percorso all’interno della filiera produttiva. Questo consente all’azienda di aver sempre sotto controllo il prodotto e al consumatore di avere consapevolezza del percorso compiuto dallo stesso.

TeamSystem Wine & Oil è la soluzione ideale per le aziende agricole del settore Agrifood che vogliono mantenere elevato il loro livello competitivo anche nel contesto digitale. L’eventuale implementazione di TeamSystem Wine & Oil rientra nei processi di trasformazione digitale e tecnologica che permettono di accedere al credito d’imposta formazione Industria 4.0. Un’occasione da non perdere per chi desidera gestire al meglio un’azienda agricola.

 

Scopri TeamSystem Wine & Oil
TS Enterprise img
SCARICA-LA-GUIDA-GRATIS_title.jpg
Smart working, la trasformazione digitale che estende l'ufficio

Smart working, la trasformazione digitale che estende l'ufficio

Iscriviti alla newsletter

Guide, webinar, approfondimenti per il tuo business.