Semplifica la tua vita in azienda
il Blog di TeamSystem Enterprise

NSO: come funziona il Nodo Smistamento Ordini?

12.09.2019 | | Dematerializzazione e Cloud

Nodo Smistamento Ordini - Blog TeamSystem

Il Nodo Smistamento Ordini (NSO) è un progetto governativo importante riguardante il processo di e-procurement tra le pubbliche amministrazioni e i loro fornitori di beni e servizi.
Il 1° ottobre 2019*, infatti, entrerà in vigore per gli enti del Sistema Sanitario Nazionale (SSN) l’obbligo di scambiare con i propri fornitori esclusivamente in via elettronica - tramite NSO - gli ordini per l’acquisto di beni o servizi.

° E’ in corso da parte del MEF la proroga dell’obbligo per NSO (aggiornamento al 27/09/2019)

Il NSO quindi, è una piattaforma digitale che gradualmente dovrà gestire la validazione e la trasmissione in via telematica dei documenti informatici attestanti l’ordinazione (ordini di acquisto) e l’esecuzione (documenti di trasporto, stati di avanzamento dei lavori, ecc.) degli acquisti dei beni e servizi tra le pubbliche amministrazioni, nonché i soggetti che effettuano acquisti per conto degli enti predetti, e i loro fornitori di beni e servizi.

L’invio, la ricezione e la conservazione dei messaggi elettronici verso e dal Nodo Smistamento Ordini per il processo di ordinazione può avvenire attraverso intermediari come Teamsystem Digital e mediante diverse modalità di comunicazione, di cui alcune analoghe a quelle utilizzate per lo scambio delle fatture elettroniche attraverso il Sistema di Interscambio.

Le modalità di comunicazione per interagire con NSO, similari a quelle del Sistema di Interscambio per le fatture elettroniche, sono:

  • Cooperazione applicativa tramite protocollo web service o tramite SFTP: come è avvenuto per lo SDI anche in tal caso può essere delegato tutto ad un intermediario come Teamsystem Digital, che peraltro è già accreditato al Sistema di Interscambio. Anche in tal caso serve l’accreditamento del canale e l’ottenimento di un set di codici destinatari che possono essere utilizzati per ricevere i messaggi XML, però in questo caso i codici sono di 8 caratteri alfanumerici, proprio per distinguerli da quelli usati per ricevere le e-fatture.
    Le funzionalità per l’accreditamento NSO sono messe a disposizione da Sogei-Ragioneria dello Stato entro  il 16 settembre 2019.
  • Posta elettronica certificata
  • Portale web: utilizzabile solo dalle PA.

Ai canali predetti già in uso con il Sistema di Interscambio delle fatture, si aggiunge il canale di comunicazione del network PEPPOL (Pan European Public Procurement On Line) mediante un Access Point già presente sul territorio nazionale. Questo network, sostenuto dalla Commissione Europea, è costituito da un insieme di elementi infrastrutturali e di specifiche tecniche per abilitare l’e-Procurement tra gli operatori economici e le amministrazioni pubbliche in ambito transfrontaliero europeo e può essere utilizzato anche nell’ambito NSO.

La nuova normativa avrà un impatto molto rilevante sia sugli enti del SSN che su tutti i loro fornitori (ed eventuali intermediari), che dovranno quindi dotarsi di strumenti idonei all’emissione, ricezione e conservazione degli ordini, nonché alla loro eventuale modifica e approvazione.

Anche i messaggi scambiati con il Nodo Smistamento Ordini fanno riferimento a uno standard per la creazione dei documenti digitali, lo standard internazionale UBL XML, che contiene dati utili per l’ordine (come tipologia, prezzi e quantità dei prodotti o servizi acquistati).

Sono stati identificate tre differenti tipologie di flussi di gestione dell’ordine:

  • Ordinazione semplice – L’ente pubblico invia l’ordine al fornitore.
  • Ordinazione completa – L’ente pubblico invia l’ordine al fornitore, che può rispondere approvando, modificando o rifiutando l’ordine. A sua volta l’ente pubblico può mandare un secondo ordine di riscontro sulla base della risposta ricevuta.
  • Ordinazione pre-concordata – Il fornitore invia un ordine pre-concordato all’ente pubblico (es. contratto di fornitura), che può rispondere con un ordine di riscontro.

La piattaforma TeamSystem Digital consentirà di gestire tutti i flussi di invio/ricezione dei documenti con NSO oltre che la loro conservazione digitale a norma. Grazie all’integrazione con le principali soluzioni ERP di TeamSystem, direttamente dal gestionale sarà quindi possibile predisporre i flussi di invio, aggiornare lo stato dei documenti e leggere i messaggi in ingresso, rendendo il processo ancora più snello.

New call-to-action

Guida alla Gestione Documentale

Iscriviti alla newsletter

Guide, webinar, approfondimenti per il tuo business.